Comune di Gonars

Vrhnika, città gemellata

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Chiesa di San Giorgio martire

Fu costruita tra il 1854 e il 1868, sulla base di un edificio precedente. La pavimentazione dell’interno è in marmo e risale al 1901. Il campanile attuale fu costruito tra il 1905 e il 1909, ma è ancora visibile la vecchia torre campanaria del XVIII secolo. La chiesa precedente, forse risalente al 1701 come è riportato sul timpano del vecchio ingresso, era costituita da un’unica navata orientata con l’abside disposta ad est e l’ingresso ad ovest. Come in molte altre località in Friuli, anche qui l’ampliamento della chiesa trasformò l’edificio originario nel transetto della nuova chiesa: quella che in origine era l’abside corrisponde ora alla sagrestia, mentre il vecchio ingresso è adesso adibito a ripostiglio. La navata della chiesa attuale corre quindi da nord a sud, andando a formare, con la vecchia chiesa, una croce latina.

San Giorgio è un santo leggendario, guerriero e martire. Secondo la tradizione, nacque in Cappadocia e il drago che il santo calpesta nelle immagini devozionali indicherebbe proprio il paganesimo della Cappadocia, conquistata infine al cristianesimo. Il culto di San Giorgio si diffonde in Occidente a partire dal XIII secolo.

Si trova a Fauglis, in via IV Novembre. N. 25 dello stradario.

[Antico ingresso della chiesa di San Giorgio]