Comune di Gonars

Vrhnika, città gemellata

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

  14- 21 GIUGNO 2013 VISITA A VRHNIKA

L’ Argonauti Day si celebra da anni a Vrhnika,  citta’ dove il mitico Giasone , alla ricerca del vello d’oro approdo’  partendo  da Volos , in Tessaglia sulla nave Argo, risalendo il Danubio . 

I festeggiamenti , finanziati con fondi europei, vogliono essere anche  la rappresentazione  di un momento di integrazione tra le  diverse municipalità che avviene attraverso il canto , la tradizione , il cibo e la cultura .

Venerdi’  14 giugno si e’ svolta  cerimonia inaugurale  alla presenza dei sindaci di Vrhnika, Gonars , Volos con spettacolo di suoni e luci, e fuoco   con danzatori e   figuranti  che ballavano   e fumi  e musiche antiche  permeavano l’ aria.

Sindaci delle tre città  gemellate  Volos, Vrhnica e Gonars, prima dell’ inizio dello spettacolo hanno acceso , nella notte  ,con torcie antiche , tre bracieri  da dove il fuoco e’ stato portato in scena.

IL gemellaggio e’ proseguito venerd' 21 giugno  nella citta’ vecchia quando le rappresentanze culturali e gastronomiche si sono  esibite e confrontate  sul palco e negli stands.

 Il coro “ Sine Tempore “della CEDIM, Diretto dalla Prof. Tamara Mansutti   ha eseguito brani istituzionali e di musica italiana  degli anni 50,  molto applauditi  ed una rappresentanza  del  coro “Tite Grison “ coordinato da Cignola Secondo  ha proposto  villotte friulane .

Contemporaneamente la equipe  gastronomica guidata dal Consigliere comunale Giancarlo Ferro,  Con il  figlio Andea e il sig Braida Maurizio ha offerto agli abitanti della citta’ gemellata  la polenta con il boreto di pesce  e  con il ragu’ di carne ,  piatti che sono stati molto apprezzati.

La professoressa Stocco  delle scuole medie di Gonars , incontrandosi con la sua omologa insegnante di italiano  di Vrhnika , ha portato avanti il progetto di  gemellaggio linguistico e culturale tra le due istituzioni scolastiche

Commenta il Sindaco Marino Del Frate

 “ Quello che ho visto a Vrinika e’ stato veramente notevole , affascinante , capace di ricreare la sensazione di  trovarsi nella Grecia di 4000 anni fa  insieme agli Argonauti nelle notti  buie e  di sogno della risalita dei fiumi di Europa  a partire dal Mar Nero.

La accoglienza che ci e’ stata riservata e’ stata splendida e di sincera amicizia, come sempre. .

Abbiamo parlato di  problemi comuni, di parole simili,   abitudini condivise , di economia,  di problemi amministrativi ,abbiamo fatto progetti per il futuro ed abbiamo scoperto di avere molte cose che ci legano perche’  anche se  ci separano  alcuni kilometri di distanza,   secoli di Storia ,   un lingua che ha origini diverse. Contiamo di continuare  ad incontrarci in futuro per  rinsaldare la nostra amicizia ed i programmi comuni.”