Su lis stradis des contis

 

Daûr di chel che al è stât sperimentât l’an passât cul progjet di promozion a la leture “Sulle strade di Rodari”, la biblioteche comunâl di Gonârs e à aderît, adun cun dîs bibliotechis dal teritori che a jentrin tal Servizi Bibliotecari Intercomprensoriâl di San Zorç, al progjet “Sulle strade delle fiabe - In viaggio con Calvino e i raccoglitori di fiabe”.

La rassegne e propon un grum di ativitât che a cjapin dentri moments di formazion, viaçs e librsi, ispirâts a la celebre racolte des “Fiabe Italiane” di Italo Calvino, cun chê di meti in mostre la nature migratorie dal nestri contâ a traviers di secui e continents e, duncje, la capacitât des flabis di lâ di là di ogni confin politic, gjeografic, etnic e ancje di timp.

Al è stât fat sabide ai 17 di Març, cun partence in coriere, aes 3 dopodimisdì, da la biblioteche di Maran par rivâ a Gonârs, passant par Cjarlins e Porpêt, tornant indaûr a Maran aes 6 dopodimisdì.

A Gonârs, la tape finâl dal prin viaç, aes 3.45, ta la palestre di base, dulà che il Sindic Marino Del Frate al à dât il bon acet ai fruts. Al è stât organizât un dopodimisdì in compagnie di contis, flabis, musiche e mirindis par cure da la Associazion Culturâl 0432.

La iniziative, ideade da la Cooperative Damatrà in colaborazion cu la Associazion Culturâl 0432, la AIB (Associazion Taliane Bibliotechis) - sezion FVJ -, l’Ent Regjonâl Teatrâl dal Friûl Vignesie Julie - progjet Teatroescuola -, il sosten da la Regjon FVJ (L.R. 25/2006) e il supuart tecnic di SAF Autoservizis F.V.J. S.p.a. Cun di plui il progjet al à il sosten da la Direzion Centrâl Istruzion, universitât, ricercje, fameis, associazionisim e cooperazion. Al cjape dentri plui di 100 bibliotechis di dute la Regjon.